Casa»+cultura»sapere che?»Relazione Cervantes: Il numero di persone che parlano spagnolo è aumentato

Relazione Cervantes: Il numero di persone che parlano spagnolo è aumentato

0
azioni
Pinterest WhatsApp

Secondo il rapporto annuale dell'Instituto Cervantes, più 500 milioni di persone parlano la lingua spagnola che, oltre ad affermarsi come terza lingua universale, ha rappresentato un aumento di 30 per cento in dieci anni.

Il rapporto, intitolato “The Spanish: una lingua viva. Report 2020 ”ha segnato esattamente che sono vicini 585 milioni di persone che parlano la lingua ed è anche la terza lingua più utilizzata su Internet, dietro il cinese mandarino e l'inglese.

Che cosa 585 milioni di persone parlano spagnolo significa che un totale di 7,5 per cento lo usa nel mondo. D'altronde, Secondo il rapporto, la grande crescita nell'ultimo decennio è dovuta alla “crescita vegetativa della popolazione in America Latina e alla crescita demografica della comunità ispanica negli Stati Uniti., che è il doppio di quella del resto della popolazione di quel paese. 62 milioni di americani (il 18,7% della popolazione totale) sono di origine ispanica ".

Un altro dato di crescita è fornito dagli studenti stranieri, aumentando di 60 per cento secondo il rapporto diretto dal professor David Fernández Vítores.

Confrontando con il rapporto realizzato in 2019, i numeri ottenuti da Cervantes indicano che sono in giro 489 milioni di madrelingua spagnoli, riflettendo un aumento di 6 milione di persone.

A sua volta, Lo spagnolo è la seconda lingua madre per numero di parlanti dopo il cinese mandarino e la terza in un conteggio globale di utenti che appare dietro solo inglese e cinese mandarino.

Nell'ambito di Internet, sebbene sia la terza lingua, su social network e piattaforme come Facebook, LinkedIn, Twitter e Wikipedia sono i secondi più utilizzati.

Altri dati

Il rapporto Cervantes ha rivelato anche dati sull'aspetto economico, dal momento che per quanto riguarda il peso economico dello spagnolo, i suoi altoparlanti possiedono “un potere d'acquisto congiunto di 9% del PIL mondiale. È anche la seconda lingua più rilevante nel settore del turismo linguistico ".

Infine, si evidenzia che la presenza internazionale "è in aumento" perché è "la seconda lingua per importanza nell'arena internazionale., la terza lingua nelle Nazioni Unite, il quarto nell'Unione europea (Trarrai vantaggio dal lasciare il Regno Unito) e il più utilizzato nelle organizzazioni di integrazione americane e iberoamericane ".

Messaggio precedente

Il Teatro Colón rende omaggio a Beethoven a 250 anni dopo la sua nascita

Post successivo

Sono soddisfatte 20 anni della prima della serie "Okupas"